la masseria del Barone , situata neua citta di Bitetto sorge nei primi anni del 1700. Il caseggiato e posizionato in un punto strategico , che in passato permetteva la sorveglianza dei terreni di pertinenza , ricchidi uliventi e manderleti , involtre contiene cisterne sotterranee nelle quali veniva convogliata I acqua di una sorgente naturale vicinissima al casale da cui prende il nome poggiovivo. La masseria fu presa in possesso da una famiglia baronale i “Baroni la Noya ” di Mola di Bari dai quali prese il nome . Essi ebbero i poderi di Bitetto , Sotto la loro giurisdizione baronale , sino a quando nel 1806 non fu decre tata I’ abolizione del regime feudale.